laurareborndollsblog

Articoli, Opinioni, News sull'arte del Reborning by Laura Cosentino


Lascia un commento

KIT ORIGINALI, BAMBOLE REBORN, FUSIONE DI DUE CUORI

Laura Cosentino Bambole Reborn 3di Laura Cosentino

In questi nove anni in cui ho abbracciato il Reborning, ho conosciuto tante Reborn sculptors fantastiche e con molte di loro ho anche avuto la fortuna di collaborare alla realizzazione di diversi prototipi.
Scultrici come Laura Lee Eagles, Samantha L. Gregory, Sandrien Faber, Nikki Johnston, Ping Lau, Lorraine Yophi, Olga Tschenskaja, Heike Kolpin, Mayra Garza. In ognuna di loro ho trovato persone eccezionali, di grandi qualità morali, ed ho trovato una cosa che le accomuna tutte: una grande passione, un vero amore verso il Reborning ed il loro lavoro.

In ogni Bambola Reborn creata vi è la fusione di due cuori: quello della Reborn Sculptor che con tanto amore, impegno e abilità scolpisce e dà vita alla scultura da cui nasce il kit; e quello della Reborn Artist che con lo stesso amore, impegno e abilità fa nascere l’opera finale, dandole, in un certo senso, vita.
Un’opera d’arte che quindi fonde passione, sentimenti, emozioni di due persone. Quando manca questa fusione non si può parlare di Bambola Reborn.

Da qualche anno, molti kit di scarsa fattura e provenienza incerta, di alta tossicità, in spregio a tutte le più elementari regole di vendita, di sicurezza ed in spregio a tutto il lavoro di una vera Reborn Sculptor, stanno cercando di farsi strada in questo mercato.
Cosa ancora più grave è che, nella maggior parte delle volte, si tratta di kit copie degli originali. Veri FAKE!
Ogni Reborn Artist e, in generale, chi si avvicina a questa forma d’arte, deve capire quanto sia fondamentale acquistare solo kit originali.

Un kit originale, in primis, sarà garanzia di lavoro eccellente. Non vi è assolutamente paragone a livello qualitativo, di sicurezza, di lavorazione, tra un kit originale ed un fake.
L’esperienza mi ha insegnato, ed oggi dopo tanti anni posso affermarlo con estrema certezza, che un kit originale è sinonimo di opera finale eccelsa.
Per fare un esempio culinario, possiamo dire che per realizzare un piatto di grande qualità non possiamo usare ingredienti scadenti. Le conseguenze sarebbero disastrose. Idem per noi creatrici. Non possiamo realizzare un’opera d’arte partendo da kit scadenti.

Ripeto, i kit devono essere sempre e solo originali. Solo così, una volta creata una Bambola finale, vi si può ritrovare l’amore ed il cuore di due persone; la Scultrice e l’Artista che l’hanno realizzata.
E, solo così, sarà possibile garantire ad una collezionista di avere tra le mani una vera ed originale Reborn Doll.

Vi abbraccio.

Laura Cosentino

Annunci


Lascia un commento

HO VINTO IL CONTEST “PRA*ISE ARTISTA DEL MESE” DI GIUGNO 2016

Award Praise June 2016

Felice di quest’ altro prestigioso riconoscimento.

Sono contentissima per aver vinto il contest “Pra*ise artista del mese” relativa al mese di Giugno 2016 a cui ho partecipato con Twin B di Bonnie Brown.

Ringrazio chi mi ha votata e tutti i membri del PRA*ISE.

Laura Cosentino


Lascia un commento

1.000 FOLLOWERS SU INSTAGRAM, GRAZIE A TUTTI!

1000 followers su Instagram

Venerdì 20 maggio 2016 ho raggiunto i miei primi 1.000 followers su Instagram, colgo l’occasione per ringraziare tutti voi che mi seguite su questo social network!!!

Su Instagram mi trovi: @laurareborndolls


Lascia un commento

IL MIO CLARK CLASSIFICATOSI SECONDO NEL “CLARK CONTEST 2016” DELLA REBORN SCULPT SAMANTHA GREGORY

DSC_0951Felicissima per questo importante risultato raggiunto! Il secondo posto, tra 34 partecipanti, mi riempie d’orgoglio e mi spinge a dare sempre di più! Un grazie di cuore ai giudici del contest e a Samantha L. Gregory!
Clark sarà presto disponibile per adozione su Ebay.


Lascia un commento

5 ANNI…E ADESSO COME FACCIO A RICORDARLE TUTTE

Laura Reborn DollsE adesso come faccio a ricordarmi di tutte voi? Sono la solita, non prendo mai appunti, note, promemoria. Era cosi anche ai tempi dell’Università e poi all’esame quanta fatica a ricordare.

Mi avvicinai al mondo delle bambole reborn quasi per caso alla fine del 2009. Nell’agosto del 2010 creai la mia prima bambola, Valentina. Mica la vendetti, la regalai ad una bambina mia vicina di casa.
Cosi come la seconda, regalata a mia cognata Antonella.
Oggi dopo 5 anni e una cinquantina di bambole sono qui a tirare le somme. Ma adesso come faccio a ricordarmi di tutte?
Alcune sono nel mio cuore, incollate, difficili da staccare. In ordine sparso, vado a memoria: Maria, Nina, Lella, Monia, Elisabetta, Carla, Loredana Patrizia, Monica, Francesca P., Francesca M., Anna, Antonella, Roberta, Carmela, Mariella, Greta, Martina, Susy, Gabriella, Elisa, Katia, Mariagrazia.
No non sono i nomi delle bambole che ho creato ma i nomi di alcune di voi che ho conosciuto nel tempo. Molte hanno adottato una mia bambola ed hanno un “pezzo di me” anche a casa loro. Persone stupende che vivono la vita con grande forza e dignità, piene di passione e che amano le bambole. Persone che ho conosciuto negli anni portando avanti quest’arte.
Ognuna di voi, in diversi momenti mi ha regalato qualcosa. Un consiglio magari. Un sorriso nei momenti più duri, un po di compagnia nelle lunghe sere d’inverno.

E adesso come faccio a ricordarmi di tutte le altre? Avrei dovuto segnarvi in qualche foglio di carta bianco, magari quando mi chiedevate un qualcosa, un consiglio, un prezzo. Avrei dovuto appuntare il vostro nome o la vostra email da qualche parte. Ma sono contenta di non averlo fatto. I numeri si appuntano. La lista della spesa si appunta. Voi non siete liste da ordinare su un block notes.
Anche voi siete persone che avete una vita, una passione, un cuore, magari un sogno. Ed anche voi come me avete uno splendido pregio: amate troppo le bambole reborn. Vedete, dopo 5 anni ho tirato le somme.
Ed il totale è solo un grazie di cuore a tutte voi, alle prime a cui sono legata, ed anche a tutte le altre che mi seguite sempre con grande affetto.

Vi abbraccio e vi voglio bene. Con affetto. Laura.


Lascia un commento

A DENVER (USA) DAL 14 AL 18 LUGLIO 2015 IL R.O.S.E. INTERNATIONAL DOLL SHOW 2015

R.O.S.E International Doll Show 2015

Si Svolge a Denver, capitale del Colorado (Usa), dal 14 al 18 Luglio 2015 il R.O.S.E International Doll Show 2015, importante mostra internazionale del mondo delle bambole reborn. L’edizione di quest’anno è incentrata sulla “dolls therapy” importante supporto, oltre alle cure tradizionali, per i malati di demenza senile e alzheimer

L’appuntamento per tutte le appassionate di reborn dolls è al Crowne Plaza DIA Hotel & Convention Center di Denver, nel Colorado, dal 14 al 18 Luglio. E’ qui che si svolge la 2′ edizione del ROSE INTERNATIONAL DOLL SHOW & DOLL AND BEAR COLLECTORS EXPO 2015, una delle mostre internazionali più importantI per gli amanti delle bambole reborn e non solo, in quanto vi saranno aree dedicate a bambole di porcellana, orsacchiotti ecc.

Una quattro giorni fatta di esposizioni, convegni, corsi, workshop e in cui reborn artist, reborn sculptress, produttori, commercianti e collezionisti di tutto il mondo avranno modo d’incontrarsi, scambiare le proprie opinioni sul mondo delle bambole reborn e visitare i tanti stand. Oltre ovviamente, per chi ne ha voglia, di adottare un nuovo “bimbo/bimba” da portare a casa. Il costo del biglietto per visitare il Doll Show è di 12 dollari. 

L’edizione di quest’anno sarà anche incentrata su un aspetto che ormai sta divenendo importante e assodato in campo medico. Ovvero l’utilità e i benefici che può avere una bambola, ed ancora più una bambola reborn, su un’anziana malata di demenza senile e alzheimer, due brutte malattie neurologiche degenerative della terza età. La cosiddetta “dolls therapy”, terapia delle bambole, che anche in Italia in alcune strutture sta avendo delle prime applicazioni. Anche lo scorso anno io stessa avevo dedicato un articolo a questo delicato tema.

Sarah Mellman, una delle co-organizzatrici dell’evento ha affermato: “Abbiamo pensato lo Show Doll con l’idea di portare la comunità di Denver a conoscenza del lavoro che facciamo con la dolls Therapy”. A questo scopo le organizzatrici raccoglieranno delle bambole reborn da donare ad alcune case di cura della zona.

Insomma una bellissima iniziativa “incastonata” in quattro giorni bellissimi dedicati alle bambole reborn e a tutto il mondo che le gira attorno.

Laura Cosentino e Carmelo Calanni

Foto: Pagina Facebook ROSE International Doll Show LLC


Lascia un commento

A SETTEMBRE 2015 LE MIE NUOVE DOLLS SU EBAY!

Kit Quinlynn Laura Lee Eagles, by Laura Reborn DollsSolo dolls da kit esclusivi: si comincia con Quinlynn di Laura Lee Eagles

L’estate è entrata nel vivo, calda, caldissima, una stagione per me piena d’impegni. Finalmente agli inizi di Luglio ho completato la mia ultima doll che mi era stata commissionata in passato, Giulio, un dolcissimo capelluto venuto fuori dal kit Noah di Reva Schick.

Adesso finalmente posso dedicarmi alla creazione della mia nuova bambola, che conto di completare, considerando anche qualche giorno di riposo estivo, per la fine di Agosto.Quindi questo primo lavoro sarà disponibile per adozione ai primi di Settembre solo ed esclusivamente su Ebay.

Contavo di riuscirci prima, ovvero di proporvi una mia nuova bambola qualche mese prima come vi avevo comunicato tempo fa, ma ciò non mi è stato possibile. Creare un doll non è un processo lineare e si deve mettere sempre in conto che i tempi possono allungarsi. Ciò può essere dovuto a motivi tecnici, ma anche a motivi personali. Mi preme infatti ricordare che ogni mia bambola è creata personalmente da me e una reborn artist non può produrre in serie come un’azienda trattandosi di un prodotto artigianale, realizzato interamente a mano. Ecco perché, e mi riaggancio ad una domanda che mi fate sempre, non si può avere un numero illimitato di dolls disponibili, ma nella maggior parte dei casi la disponibilità può variare da una al massimo due bambole.

Io poi lo ammetto, nella fase di creazione, sono scrupolosissima, ho un’attenzione quasi maniacale sui particolari e in ogni doll creata metto tutta me stessa come se fosse la prima che realizzo. Questo può essere un difetto, ma per me è invece solamente un pregio. La mia convinzione è meglio qualche giorno in più, ma l’importante è realizzare una doll che possa in primis rendermi soddisfatta. Solo cosi poi potrò proporla a voi nella massima serenità e nella consapevolezza di aver dato il massimo.

Da settembre conto quindi di poter proporre il mio nuovo lavoro su ebay, una doll realizzata da un kit esclusivo ovvero Quinlynn di Laura Lee Eagles.

Anche chi non ha mai acquistato su Ebay o con il metodo “compralo subito” o con il metodo “asta” può stare tranquilla perchè prima di mettere la mia doll online per essere adottata, metterò sulla mia pagina Facebook anche un piccolo Vademecum, una piccola guida con cui spiegherò come fare per adottare con semplicità e nella massima sicurezza in modo da dare la possibilità a tutte di assicurarsi un mio nuovo lavoro se lo ritenete all’altezza di averlo con voi.

Per non perdere nessuna delle mie news, sui miei progetti e sulle mie nuove bambole (che posterò man mano) l’unica cosa da fare (se non l’avete ancora fatto) è iscrivervi alla newsletter di questo sito (trovate l’apposito spazio su ogni pagina) o andare sulla mia pagina Facebook “Laura Reborn Dolls” e cliccare su “Mi Piace”. Solo cosi, anche prese dai vostri impegni estivi, potrete rimanere aggiornate su tutto.

Augurandovi di cuore che possiate trascorrere serenamente e felicemente questa lunga estate, vi ringrazio per la pazienza che avete nei miei confronti e perchè continuate a seguirmi sempre con tanto affetto.

Vi abbraccio tutte, Laura.

Laura Cosentino (italian reborn artist)